Cuciniamo il Baccalà

A chi è rivolto

Per chi adora il baccalà, ecco un corso che ha per protagonista questo pesce “importato” a Venezia da Pietro Querini nel lontano 1431 che da subito ne capì le potenzialità sia come ingrediente per piatti deliziosi, ma anche come cibo in grado di conservarsi a lungo e quindi adatto ai lunghi viaggi per mare.

Quanto dura?

Il corso prevede 1 lezione di tre ore. Il corso è corredato di fascicolo in cui sono riportate le nozioni di teoria e le ricette che vengono fatte durante la lezione.

Perchè dovrei sceglierlo?

Ci sono molti modi per cucinare il baccalà: mantecato, alla vicentina, fritto,…. venite ad impararli tutti!

 

Per approfondire:

Baccala’ mantecato – Acras (polpettine fritte) – Ravioli di baccala’ di Claudio Sadler – Crema di zucca mantovana con stoccafisso al balsamico – Baccalà alla vicentina – Baccalà in turbante

Il baccalà è il baccalà!!!!

Gianni

pensionato