Cioccolato amore mio!

A chi è rivolto

Per i veri amanti del cioccolato ecco una serie di ricette con cui peccare per una buona ragione!!

Quanto dura?

Il corso prevede 1 lezione di tre ore. Il corso è corredato di fascicolo in cui sono riportate le nozioni di teoria e le ricette che vengono fatte durante la lezione.

Perchè dovrei sceglierlo?

Gira che ti rigira il cioccolato è sempre il Re dei Dolci!

Per approfondire:

Zuccotto di cioccolato al latte con cuore di lamponi e praliné di nocciole – Torta di mandorle, nocciole e cioccolato con salsa al gianduja – “Caldofreddo” al cioccolato con mele al Calvados – Bonissima al cioccolato con base di nocciola

Eraclito ha incrociato le gambe, come è solito fare quando spara un ragionamento dei suoi. – Si: è una buona teoria, ma è incompleta. Manca un punto, e cioè che ci sono grosse differenze tra i mangiatori di cioccolato: essi si dividono in liberal-lattisti, fondamentalisti fondentisti, bianchisti e nocciolisti. Per non parlare dei giansenisti gianduisti e dei boeristi. – E i nutellisti? – I nutellisti sono epicurei. – E i consumatori di cioccolato in tazza? – Metafisici puri, ma dipende dalla panna. – E io cosa sono? – ho chiesto ad Eraclito Ci ha pensato un po´ su, con gli occhi rivolti alla soffitta. – Nonno dice che sei una massimalista uovodipasquista.

Stefano Benni da “Margherita Dolcevita”