Cioccolato amore mio!

A chi è rivolto

Per i veri amanti del cioccolato ecco una serie di ricette con cui peccare per una buona ragione!!

Quanto dura?

Il corso prevede 1 lezione di tre ore. Il corso è corredato di fascicolo in cui sono riportate le nozioni di teoria e le ricette che vengono fatte durante la lezione.

Perchè dovrei sceglierlo?

Gira che ti rigira il cioccolato è sempre il Re dei Dolci!

Per approfondire:

Tecniche: Gelè di mousse di lamponi, Mousse di cioccolato al latte, Pralinè di nocciole, Mousse al cioccolato caramellato, Glassa di copertura Luca Montersino, Mousse ai due cioccolati, Decorazioni con lo shock termico.Ricette:  Zuccotto di cioccolato al latte con cuore di lamponi e praliné di nocciole – Torta di mandorle, nocciole e cioccolato con salsa al gianduja – “Caldofreddo” al cioccolato caramellato con mele al Calvados – Bonissima ai due cioccolati con base di nocciola

Eraclito ha incrociato le gambe, come è solito fare quando spara un ragionamento dei suoi. – Si: è una buona teoria, ma è incompleta. Manca un punto, e cioè che ci sono grosse differenze tra i mangiatori di cioccolato: essi si dividono in liberal-lattisti, fondamentalisti fondentisti, bianchisti e nocciolisti. Per non parlare dei giansenisti gianduisti e dei boeristi. – E i nutellisti? – I nutellisti sono epicurei. – E i consumatori di cioccolato in tazza? – Metafisici puri, ma dipende dalla panna. – E io cosa sono? – ho chiesto ad Eraclito Ci ha pensato un po´ su, con gli occhi rivolti alla soffitta. – Nonno dice che sei una massimalista uovodipasquista.

Stefano Benni da “Margherita Dolcevita”