Non so se esista qualcuno felice di archiviare l’estate. Certo è vero, ogni stagione ha degli aspetti affascinanti, e se penso all’estate, a parte il clima, la facilità nel vestirsi e le vacanze, direi che i colori e i sapori di quello che portiamo in tavola hanno un ruolo fondamentale nel fare di me una vera appassionata, anche della calura estiva. L’unica cosa che leggermente mi disturba, è la poca voglia di stare ai fornelli, ma la creatività possiamo esercitarla anche con i piatti veloci, velocissimi o crudi, quindi ben venga l’estate con i suoi piatti leggeri e freschi.
Di contro, se devo trovare un aspetto positivo alle stagioni più fresche, viene da sé che apprezzo il fatto di poter riaccendere il forno e in generale far funzionare la cucina a pieno regime. E la nostra direi che si può proprio definire a pieno regime, tra i corsi, gli eventi, il catering e quant’altro non la si può mai considerare a riposo, ma dall’autunno i ritmi diventano ancora più frenetici.
E quindi più informa che mai abbiamo ripreso le nostre attività, in primis la scuola di cucina, ricchissima di appuntamenti per soddisfare tutte le vostre esigenze, richieste, curiosità. E in perfetto clima autunnale, dato che domani è il primo giorno d’autunno, cosa potevo proporvi se non una ricetta deliziosa a base di funghi ? Pensa e ripensa, scartabellando tra risotti, lasagne, tagliatelle, zuppe, mi sono imbattuta in questi deliziosi gnocchi, un pizzico di originalità fa sempre la differenza. Sono sicura che molti di voi non li avranno mai provati, e dato che non voglio certo privarvi di un tale piacere, eccomi qui, ricetta alla mano, a spiegarvi passo passo come fare per portare in tavola questo piatto fantastico. Ma quante altre cose possiamo preparare con i funghi? Tenete d’occhio il calendario dei nostri corsi e non fatevi sfuggire l’opportunità di gustarli in tanti modi sfiziosi ed originali.

GNOCCHI DI FUNGHI AL FORNO CON RICOTTA AFFUMICATA

Ingredienti 

  • funghi porcini secchi ammollati: 50 g
  • patate da gnocchi: 400 g
  • rossi d’uovo: 2
  • noce moscata: un pizzico
  • parmigiano grattugiato: 2 cucchiai
  • ricotta affumicata grattugiata: 100
  • burro: 100 g

 

Procedimento

Trifolare i funghi porcini in due cucchiai d’olio evo, con uno spicchio d’aglio, un pò di sale, e pochissima acqua fino a che saranno morbidi, farli raffreddare e tritarli finemente.

Lessare le patate, passarle allo schiacciapatate e lasciarle intiepidire. Unire 2 rossi d’uovo, i funghi trifolati e 100 g circa di farina (dipende dal composto).
Con l’impasto formare dei cordoncini, tagliare con un coltellino affilato tanti piccoli cilindri tutti uguali e lessarli in acqua bollente salata.
Fondere il burro in una piccola padella con una piccola presa di noce moscata. Mettere gli gnocchi in un pirofila unta di burro, versarvi sopra il burro fuso, cospargere con il parmigiano, la ricotta affumicata, e passare in forno caldo a 200°. Servire caldi