Per quanto mi sforzi di trovare dei lati positivi all’ inverno proprio non mi riesce. Così finisce sempre che mi butto sulle cose da mangiare, perché quelle, d’inverno, certamente non mancano. Tra queste ovviamente il cioccolato che occupa un posto veramente speciale, sia per la sua versatilità ma anche per il suo essere si buono e soprattutto terapeutico.
A chi non piace il cioccolato? Amaro, dolce, bianco o nero, aromatizzato o al naturale, in tazza, o in tavoletta, sotto forma di cioccolatini o praline e chi più ne ha più ne metta, il cioccolato si declina all’infinito, o quasi.
Saperlo lavorare è molto affascinante, fare da sé cioccolatini, praline, tartufi, aromatizzarli come più ci piace, servirli agli amici, destinarli ad una coccola serale, o regalarli a qualcuno, quando si prende dimestichezza le creazioni possono essere tantissime. Certo ci vuole un po’ di conoscenza e di esperienza, ma quelle le mettiamo noi. Le nostre lezioni riprendono e tra queste il cioccolato è protagonista in più di un corso. Vuoi provare a diventare un esperto? Consulta il nostro calendario per trovare le date e le sedi più vicine a te.
Io oggi ho preparato per voi dei semplici tartufi, credo siano l’espressione più alta della fantasia, se ci pensate si possono preparare con tantissimi ingredienti diversi. Qual è il vostro preferito? Vi lascio questa ricetta semplice, chissà, magari è proprio il vostro gusto ideale, ma se volete provare tante altre delizie al cioccolato, la nostra scuola riprende a pieno ritmo e vi aspetta con tantissime proposte.

 

TARTUFO PRALINE’

Ingredienti

  • burro morbido: 125 g
  • pralinato: 125 g
  • cioccolato al latte: 250 g
  • vaniglia: qb
  • cioccolato fondente: qb
  •  cacao amaro: qb ( dolcificato con 20% di zucchero al velo)

 

Procedimento

Montare leggermente il burro. Aggiungere il pralinato e il cioccolato al latte sciolto. Mescolare bene e aggiungere la vaniglia.
Fare delle forme rotonde e passarle in frigorifero ad indurire.
Togliere dal frigo (non devono essere troppo freddi per la rifinitura) e ricoprire con cioccolato fondente.
Passare subito in cacao aiutandosi con un cucchiaino.